Obiettivi

 

Permettere al futuro operatore della psicomotricità di riappropiarsi  di una dimensione sensomotoria-emozionale che lo renda capace di  sentire, vivere, capire le molteplici azioni nello spazio, con gli  oggetti, con gli altri, del bambino. Solo attraverso questa  consapevolezza e sensibilità lo psicomotricista sarà in grado di  diventare il Mediatore dell'Espressività Corporea del Bambino,  aiutandolo ad "instaurare“una capacità comunicativa con l'ambiente che  lo circonda.

La Formazione Personale è un lungo percorso verso l'Ascolto  all'Altro, l'operatore in psicomotricità deve raggiungere la massima  capacità nel Decentrarsi sul bambino; tale capacità consiste nel saper  accettare e ricevere con grande sensibilità, con minor resistenza  possibile i contenuti, i modi , i significati dell'Espressività  Psicomotoria del bambino nei modi e nelle forme più diverse essa si  presenti Non rifiutare, non con condannare, non giudicare.

La formazione personale si basa sul gruppo come elemento fondamentale per l'attuarsi delle dinamiche evolutive del soggetto.   Per la stesura dell'articolo ci asiamo avvalsi dello studio di   "Pratica Psicomotoria“ Aucouturier B.-Darrault I.- Empinet J.L. - Armando Editore,1984.

torna indietro