La Supervisione

 

La supervisione è parte integrante del progetto formativo Ap.Psi.

La supervisione è uno strumento indispensabile al professionista  della relazione d'aiuto, per monitorare il proprio operato tecnico e  professionale e per tenere sottocontrollo tutti i meccanismi affettivi e  psicologici che inevitabilmente si scatenano all'interno di una  relazione terapeutica.

L'Ap.Psi. ha previsto un monte ore di supervisione sia professionale  che psicologica all'interno del percorso formativo, si ritiene utile che  i professionisti continuino anche a percorso terminato ad effettuare  saltuariamente sedute di supervisione, al fine sia di rendere il proprio  operato terapeutico sempre efficace sia di evitare burn out e momenti  di crisi.

In psicomotricità la supervisione viene effettuata con due modalità  deiverse ma che vengono integrate in ogni incontro; la prima si basa  sulle basi teoriche dell'Osservazione del Comportamento Spontaneo  (N.Frank) e dell'Analisi Semeiotica (Empinet-Darrault) ed è la  supervisione della relazione duale tra paziente e terapista, rispetto  alle modalità relazionali comunicative e oggettuali sia del bambino che  dello psicomotricista. E'una supervisione immanente, viene effettuata  preferibilmente attraverso l'analisi di un video, ma si può effettuare  anche attraverso una precisa modalità di racconto. Questa particolare e  specifica tecnica viene insegnata nel percorso formativo del biennio di  Specializzazione.

La supervisione professionale viene fatta in seguito alla descrizione  dettagliata del bambino, anamnesi, raccolta dati, test effettuati,  osservazioni, obiettivi e piano terapeutico stabilito. Insieme al  professionista si analizza il caso e si trovano nuove strade  terapeutiche per il raggiungimento degli obiettivi, è quindi un'analisi  legata al caso ed agli interventi tecnici da applicare.   Le due modalità il più delle volte vengono integrte per dare un aiuto  sostanziale e globale al professionista che desidera analizzare e  riflettere sul proprio operato.

torna indietro