Ap.psi.

 

L'Ap.Psi. Approccio psicomotorio, nasce nel 2009 come associazione  culturale, lo scopo iniziale era quello di creare un polo di  discussione, confronti, crescita, un luogo dove parlare e fare  psicomotricità.

Successivamente, l'Ap.Psi. Diviene Srl e al momento si occupa  soprattutto di formazione, principalmente della formazione post  universitaria rivolta ai Terapisti della neuropsicomotricità dell'età  evolutiva.

L'idea della scuola di formazione nasce nella fine degli anni '80 a  Cristina Vaquer e Francesca De Benedictis durante la loro formazione  come psicomotricisti, un sogno che dopo 20 anni si realizza grazie  all'intervento strutturato e organizzativo della dott.ssa Monica  Locatelli che ora è il rappresentate legale della Srl.

Come risposta ad una richiesta sempre più pressante di formazione  specifica in Psicomotricità, a cui è seguita l'esigenza di arricchire le  competenze professionali specifiche con un training in Tecniche di  Counseling in modo da fornire una formazione che desse non solo una  maggiore capacità a gestire le problematiche infantili ma anche la  possibilità di imparare a comunicare in maniera efficace con il "mondo  adulto" in cui vive il bambino.Dal 2010 si istituisce così il Corso  biennale di Formazione in Psicomotricità e Counseling con un ottima  risposta da parte degli allievi che dichiarano di essersi notevolmente  arricchiti sia professionalmente che umanamente, con ottimi riscontri  sul piano professionale. Il primo biennio di Specializzazione in  Psicomotricità e Counseling ad indirizzo integrato.

La motivazione delle socie formatrici aumenta di pari passo con  l'interesse dimostrato dai discenti. La richiesta formativa è continua e  il biennio a tutt'oggi parte ogni anno con nuove classi.

Nel 2014, con la collaborazione della dott.ssa Daniela Di Renzo, si  istituisce il corso triennale di formazione in "Counseling  Psicomotorio" accreditato dall'Assocounseling e abilitante alla  professione di counselor con uno specifico indirizzo psicomotorio.

Le attività svolte sono quindi principalmente rivolte a  professionisti che operano in strutture sanitarie o private in una  relazione d'aiuto con minori con fragilità e/o disabilità.     La società ha come scopo sociale quello di promuovere il benessere  psicofisico dell'individuo, sia in termini di formazione professionale  soprattutto per tutti coloro che lavorano in ambito sociale e sanitario,  sia per chiunque sia in uno stato di temporanea difficoltà emotiva,  sociale, familiare.      I soci e fondatori della società hanno esperienza ventennale in  ambito terapeutico e riabilitativo sia con l'età evolutiva che con gli  adulti, inoltre si occupano di formazione a vari livelli e hanno  collaborato con strutture di assistenza a famiglie in difficoltà e  attività di volontariato.